Guarda i Born in the 60's Live!!!!



Per informazioni sui prossimi concerti ed eventi:

mailto:borninthe60@virgilio.it

I Born Live La Storia

Project 2016: The Great History of Fender Stratocaster

Il nuovo progetto musicale dei Born in the 60’s è un tributo alla mitica chitarra elettrica Fender Stratocaster. Lo spettacolo consiste nella presentazione dei modelli di Strato sia dal punto di vista tecnico che musicale, effettuando cover dei principali gruppi i cui chitarristi hanno utilizzato e personalizzato questo strumento. Il concerto avrà inizio con la presentazione della prima Stratocaster con la leva del vibrato, quella di Hank Marvin chitarrista degli Shadows. Non potrà mancare Eric Clapton che, con il suo particolare modo di suonarla, ha reso famosa la Fender nel mondo del Blues. Sarà po il turno di Jimi Hendrix, il chitarrista più talentuoso della storia della musica, che ha fatto della Stratocaster una icona del Rock. A seguire sarà il turno dei Pink Floyd che con la "Red Strato" di David Gilmour hanno scritto assoli tra i più struggenti della storia del Rock. I Born in the 60’s termineranno il concerto con il tributo ad una storica band ancora in attività i Deep Purple, che con i graffianti "riff" di Ritchie Blackmore hanno segnato la via dell’Hard Rock, salutando il pubblico con una chiusura in crescendo e ad alto contenuto di adrenalina.

The new musical project of the Born in the 60's is a tribute to the legendary Fender Stratocaster electric guitar. The show consists in the presentation of the Strato models from both a technical point of view music, performing covers of major groups whose guitarists have used this tool and customized. The concert will begin with the presentation of the first Stratocaster with a vibrato arm, that of guitarist Hank Marvin of the Shadows. You can not miss Eric Clapton who, with his particular way of playing it, made famous Fender Blues in the world. It will be the turn of Jimi Hendrix, the most talented guitarist in music history, which has made a Stratocaster Rock Icon. Following will be the turn of Pink Floyd that with the "Red Strato" by David Gilmour wrote solos of the most poignant of the history of Rock. The Born in the 60's will end the concert with a tribute to a historical band Deep Purple still in business, which with biting "riffs" Ritchie Blackmore have marked the path of the Hard Rock, waving to the audience with a closing crescendo and high adrenaline content.

I Born in The 60's:

I Born In The 60's sono:

Pietro  “RAGGIO”  Tommasini ’64: BASSO.

Giacomo  “SPUMA”  Tolomelli ’65: CHITARRA.

Marco “FRAB”  Frabbi ’61: VOCE.

Cesarino “CESARE”  Colombari ’62: BATTERIA.

Alessandro  “AL”  Cavazzini ’68: PIANO & TASTIERE.

Massimo  “BIG MAX”  Calanca ’64: CHITARRA SOLISTA.

(Massimo è il vero leader del gruppo, vanta collaborazioni con famosi artisti internazionali e con diverse apprezzate formazioni locali. )





Il loro repertorio ripercorre i classici senza confini e senza età della musica rock&blues con arrangiamenti sia originali che personali.
Dal primo Rock and Roll degli anni cinquanta ( Chuck Berry, Elvis Presley, Little Richard e Jerry Lee Lewis) per arrivare al rock anni sessanta e settanta (Creedence Clearwater Revival, Beatles, Rolling Stones, Doors, Cream, Eagles,Joe Cocker, Eric Clapton, Jimi Hendrix, Carlos Santana, Deep Purple, Pink Floyd) con una puntata anche verso il Rock Italiano di quegli anni (PFM, Ribelli, Dick Dick, Profeti).

Danno il loro meglio sicuramente nelle esibizioni dal vivo grazie alla loro esperienza, nella scelta delle accattivanti cover e coinvolgendo il pubblico e rendendolo partecipe dell’evento.
Il loro progetto è quello di un Concerto Narrante che con vari tributi racconta in musica e parole la storia del Rock con le sue diramazioni, influenze e contaminazioni.

I Born in The 60's La Storia

I Born Live:


Little Wings OktoberJack 19/09/2015


Hey Joe OktoberJack 19/09/2015


Video Best Live:

I Born in The 60's I Born Live

La Storia:

SPUMA, RAGGIO e CESARE, instancabile base ritmica della band, suonano assieme da più di trent’anni; nel 1981 infatti formano i LOS BRIGADEIROS gruppo garage-punk new-wave agreste, con musiche originali e testi rigorosamente in Italiano, partecipando a varie rassegne e festival rock bolognesi.





Poi nella metà degli anni ’80 incontrano Massimo Calanca “The Guitar Man” dando vita ad uno dei più famosi gruppi rock’a ‘billy della scena emiliana dell’epoca i BILLY MEL & THE MELWISON.

Famose sono le loro esibizioni al festival rock delle “Caserme Rosse” di Bologna nel luglio 1986 (dal quale è tratto anche un video-intervista della trasmissione televisiva “Terminale Rock”) ,  e un concerto in diretta a Radio Città in occasione della manifestazione “Artinterrotte nell’etere” del dicembre ’87; nel 1988 si sciolgono.

Ma la febbre rock dei tre è ancora viva infatti si fondono con la “sezione” solista di un Gruppo rock and roll, tra i quali milita STEEV,  e danno vita al gruppo Rock and Roll e Country Rock FRENCH & THE FIREBIRDS col quale  vantano innumerevoli  esibizioni in feste, festival e locali del nord Italia, oltre che a raduni Rock and Roll nazionali (Mister R’n’R di Forlì) ed europei (Raduno di Monaco).

Lasciato il gruppo per motivi di lavoro nel ’90 si sono comunque tenuti “allenati” ricomponendo lo storico gruppo BILLY MEL & THE MELWISON + l’apporto di STEEV per suonare in occasione di specifici eventi come il concerto dei Nomadi al teatro tenda a S. Giorgio di P. (BO), all’inaugurazione del locale “Favole” di S. Pietro in C. (BO), ultimo fra tutti come special guest alla rassegna dei gruppi locali nel luglio del 2008 a S. Giorgio di P.





Nel gennaio del 2009 “scompare” tragicamente in un incidente il cantante leader del gruppo: BILLY MEL, decidono allora di ritrovarsi e di organizzare un concerto in suo onore,  sostituito degnamente da MARCO  “The Frab” , con una voce perfetta per il genere, nascono i Born in the 60’s rock band


I Born in The 60's I Born Live La Storia



 

Per informazioni sui prossimi concerti ed eventi:

mailto:borninthe60@virgilio.it